Indietro

Joachim Meisner - cardinali lituani. Dopo le dimissioni e la morte del cardinale Joseph Höffner avvenute nel 1987, lufficio di arcivescovo di Colonia divenne ..




Joachim Meisner
                                     

Joachim Meisner

Dopo le dimissioni e la morte del cardinale Joseph Höffner avvenute nel 1987, lufficio di arcivescovo di Colonia divenne vacante. Tradizionalmente, il capitolo della cattedrale ha il diritto di eleggere larcivescovo. Secondo il concordato con la Prussia del 1929 quando una sede si rende vacante, il capitolo dei canonici, gli arcivescovi e i vescovi locali presentano alla Santa Sede liste di candidati ritenuti idonei; a partire da queste liste, la Santa Sede sceglie tre nomi da presentare al capitolo dei canonici della sede vacante. Questo, con votazione libera e segreta, elegge uno dei tre nomi quale nuovo arcivescovo o vescovo; la Santa Sede procederà infine alla nomina canonica delleletto, previa consultazione col Governo affinché non vi siano preclusioni di carattere politico. Naturalmente, il papa non è vincolato dalle proposte presentate.

Il capitolo della cattedrale tuttavia non riuscì ad accordarsi e nessun candidato ottenne la maggioranza assoluta. Il prevosto Bernard Henrichs informò la Santa Sede tramite il nunzio apostolico della mancato elezione. La Santa Sede decise quindi di utilizzare il principio della devolution in base al quale una decisione può essere presa al livello immediatamente superiore quando il livello più basso non arriva ad alcuna decisione.

Questa posizione della Santa Sede incontrò però lopposizione delle altre parti del Concordato, gli stati della Renania Settentrionale-Vestfalia e della Renania-Palatinato. I presidenti Johannes Rau e Bernhard Vogel erano infatti del parere che il Concordato prussiano prescrivesse necessariamente una scelta e che il trattato internazionale ha la precedenza sul diritto canonico proprio della Chiesa universale. A questo punto il Vaticano decise di concedere al capitolo una seconda votazione. Il pontefice chiese però che fosse sufficiente la maggioranza relativa, secondo le norme generali della Chiesa. Con sei voti a favore e dieci astensioni Meisner venne eletto e quindi nominato dal papa nuovo arcivescovo di Colonia il 20 dicembre 1988. Il 12 febbraio dellanno successivo prese possesso della sede.

Teologi provenienti da tutta la Germania protestarono contro quella che ritenevano una prevaricazione del papa ed elaborarono la "dichiarazione di Colonia contro la privazione dei diritti civili di una cattolicità aperta". Fu anche criticato negli ambienti cattolici della città il fatto che Meisner non rientrasse nel clima progressista del cosiddetto "Cattolicesimo renano" e fosse troppo straniero per la mentalità della Chiesa locale.

Fu una figura di riferimento anche dopo il crollo del muro di Berlino. Partecipò a diversi sinodi dei vescovi ed ebbe un ruolo di primo piano soprattutto nella seconda assemblea speciale per lEuropa, nel 1999, dove ricoprì lincarico di presidente delegato.

Nel 2005 rappresentò il pontefice in occasione del cinquantesimo anniversario della fondazione della diocesi di Helsinki. Nellagosto dello stesso anno ospitò papa Benedetto XVI in visita per la XX Giornata mondiale della gioventù.

Nel novembre del 2008, in vista del 75° genetliaco, come stabilito dal Codice di diritto canonico presentò a papa Benedetto XVI le dimissioni per limiti detà. Il pontefice le respinse e chiese a Meisner di rimanere in carica fino allottantesimo compleanno.

Il 18 settembre 2012 papa Benedetto XVI lo nominò padre sinodale della XIII assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi. Il 25 dicembre 2013 compì 80 anni ed uscì dal novero dei cardinali elettori.

Il 28 febbraio 2014 papa Francesco accettò la sua rinuncia allincarico per raggiunti limiti detà. Si congedò dallarcidiocesi il 9 marzo 2014 con una messa solenne che vide la partecipazione di numerose personalità della vita ecclesiastica e politica. Tra questi, tra gli altri, vi erano cardinali Reinhard Marx e Stanisław Dziwisz e il nunzio apostolico Nikola Eterović. La Chiesa evangelica tedesca era rappresentata dal presidente del consiglio Nikolaus Schneider. Era presente anche il presidente statale Hannelore Kraft. Il cardinale si trasferì in un appartamento del centro cittadino e continuò a lavorare nella pastorale del clero anziano.

Durante la sede vacante larcidiocesi venne guidata dallamministratore diocesano Stefan Heße. L11 luglio 2014 venne nominato nuovo arcivescovo il cardinale Rainer Maria Woelki che prese possesso della diocesi il 20 settembre.

Nel 2013 promosse listituzione della Fondazione cardinale Meisner per lEuropa orientale e meridionale con lo scopo di sostenere la formazione dei sacerdoti in Europa orientale e meridionale.

In seno alla Conferenza episcopale tedesca, fino al suo pensionamento fece parte del consiglio permanente, della commissione liturgica e di quella della Chiesa internazionale.

Partecipò alla II assemblea generale straordinaria del Sinodo dei vescovi che ebbe luogo nella Città del Vaticano dal 24 novembre all8 dicembre 1985 sul tema "XX anniversario della conclusione del Concilio Vaticano II", allVIII assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi che ebbe luogo nella Città del Vaticano dal 30 settembre al 28 ottobre 1990 sul tema "La formazione dei sacerdoti nelle circostanze attuali", alla I assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per lEuropa che ebbe luogo nella Città del Vaticano dal 28 novembre al 14 dicembre 1991 sul tema "Siamo testimoni di Cristo che ci ha liberato", alla IX assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi che ebbe luogo nella Città del Vaticano dal 2 al 29 ottobre 1994 sul tema "La vita consacrata e la sua missione nella Chiesa e nel mondo", alla II assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per lEuropa che ebbe luogo nella Città del Vaticano dal 1° al 23 ottobre 1999 sul tema "Gesù Cristo, vivente nella sua Chiesa, sorgente di speranza per lEuropa"- nella quale fu presidente delegato -, alla XII assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi che ebbe luogo nella Città del Vaticano dal 5 al 26 ottobre 2008 sul tema "La Parola di Dio nella vita e nella missione della Chiesa" e alla XIII assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi che ebbe luogo nella Città del Vaticano dal 7 al 28 ottobre 2012 sul tema "La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana".

Fu membro della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti 1983 - 2013, della Congregazione per i vescovi 1995 - 2013, della Congregazione per il clero 1991 - 2013, della Congregazione per leducazione cattolica 1983 - 1993, del Pontificio consiglio per i testi legislativi 2002 - 2013, del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso 1990 - 2000, del Pontificio consiglio della cultura 1993 - 1998, della Pontificia commissione "Justitia et Pax" 1984 - 1988, del Pontificio consiglio per il dialogo con i non credenti 1983 - 1993, della Prefettura degli affari economici della Santa Sede 1991 - 2013 e del Consiglio di cardinali per lo studio dei problemi organizzativi ed economici della Santa Sede 1992 - 2013.

Fu inviato speciale di papa Giovanni Paolo II e di papa Benedetto XVI in diverse significative celebrazioni in tutta Europa. Nel maggio del 2008 a Treviri beatificò la religiosa Maria Rosa Flesch. Fu inviato speciale del papa alla cerimonia di consacrazione della nuova chiesa parrocchiale di Astana, in Kazakistan, che ebbe luogo il 27 giugno 1999, alle solenni celebrazioni nell850º anniversario dellarrivo in Finlandia di SantEnrico Vescovo e nel 50º anniversario dellerezione della diocesi di Helsinki che ebbero luogo il 27 febbraio 2005; alle celebrazioni del 4º centenario delle apparizioni della Beata Vergine Maria a Šiluva, in Lituania, il 13 e il 14 settembre 2008; alle celebrazioni del XII centenario della morte di San Ludgero, primo vescovo di Münster e "apostolo dei sassoni e dei frisoni" che ebbero luogo a Werden an der Ruhr il 6 settembre 2009; alla celebrazione dellVIII centenario della nascita di SantAgnese di Boemia che ebbero luogo nella cattedrale di Praga il 12 novembre 2011; alle celebrazioni del 750º anniversario della posa della prima pietra del duomo di Xanten che ebbero luogo il 13 ottobre 2013 e allinaugurazione del complesso conventuale del santuario di Maria Radna che ebbe luogo a Timișoara il 2 agosto 2015.

Morì improvvisamente pochi minuti prima delle 7 durante un soggiorno di vacanza nella cittadina di Bad Füssing il 5 luglio 2017. Si stava preparando a celebrare la messa e venne trovato da un amico sacerdote seduto su una sedia con il breviario sulle ginocchia. Le esequie si tennero il 15 luglio alle ore 10 nel duomo di Colonia e furono presiedute dal cardinale Rainer Maria Woelki. Al termine del rito fu sepolto nella cripta dello stesso edificio.

                                     

1.1. Opinioni Posizioni teologiche e politiche di Meisner e critiche a esse

Per le sue posizioni teologiche e politiche, Meisner fu spesso criticato da alcuni politici e giornalisti. Il parlamentare Volker Beck e il consigliere comunale di Colonia Claus Ludwig lo definirono "predicatore di odio". Larcidiocesi inviò una richiesta di ingiunzione al tribunale regionale di Colonia. Volker Beck fu rinviato a giudizio. Il processo si concluse con un accordo stragiudiziale tra le due parti.

                                     

1.2. Opinioni Ecumenismo e dialogo interreligioso

Nel 2003 la Conferenza episcopale tedesca pubblicò le sue "Linee guida per le celebrazioni multireligiose di cristiani, ebrei e musulmani". Nel 2006 Meisner emise una direttiva che vietava lesecuzione di tali celebrazioni nelle scuole cattoliche per il fatto che limmagine di Dio non trinitaria delle religioni non cristiane non fosse pienamente compresa dai giovani e che quindi le celebrazioni multi religiose non fossero appropriate. Meisner fu molto criticato per questa fatto. In sua difesa si schierò il vescovo ausiliare di Amburgo Hans-Jochen Jaschke che dichiarò che Meisner non era in contrasto con i dettami della Conferenza episcopale. Il contenuto delle linee guida furono poi revisionate.

Nella disputa sulla costruzione della moschea centrale di Colonia, nel quartiere Ehrenfeld, espresse comprensione per i piani dei musulmani.

                                     

1.3. Opinioni Famiglia e sessualità

Criticò più volte il linguaggio drammatico di chi rivendicava luguaglianza delle unioni civili registrate al matrimonio eterosessuale. Per questo venne ampiamente criticato. In un articolo pubblicato dal Frankfurter Allgemeine Zeitung il 1º agosto 2009 si definì contrario alladozione di bambini in coppie omosessuali.

Nel marzo del 2007 riaffermò le critiche già rivolte dallallora vescovo di Augusta Walter Mixa che definiva la politica familiare del governo federale gestita dal Ministro della famiglia Ursula von der Leyen come "politica del libretto degli assegni" e chiese un cambio di mentalità. Nel farlo citò le statistiche che affermavano che negli stati occidentali il tasso di natalità era più basso che negli stati orientali dove ci sono più posti negli asili nido.

Nellomelia dellEpifania del 2005 fece un parallelo tra laborto e la Shoah. Paragonò infatti luccisione di bambini innocenti nel ventre materno alluccisione degli ebrei. Il Forum dei cattolici tedeschi disse che Meisner non aveva in alcun modo sminuito i crimini dei nazisti contro gli ebrei.

Meisner dichiarò che la CDU per il fatto di essere favorevole allaborto avrebbe dovuto abbandonare la lettera "C" dal suo simbolo di partito, poiché aveva abbandonato gli ideali cristiani.

Il 16 gennaio 2013 venne riferito che a una donna violentata sessualmente era stata negata la prescrizione della "pillola del giorno dopo" in due ospedali cattolici. Il cardinale Meisner il 22 gennaio intervenne nella discussione pubblica scusandosi con la vittima ma parlando comunque contro la "pillola del giorno dopo" affermando che la Chiesa espone una posizione chiara circa la protezione assoluta della vita. Alla fine di gennaio spiegó meglio la sua posizione. Dichiarò infatti: "È secondo me accettabile a certe condizioni lutilizzo di un farmaco il cui principio attivo previene il concepimento e impedisce la fecondazione".



                                     

1.4. Opinioni Culto e cultura

Nel settembre del 2007, in occasione del discorso per lapertura della nuova sede del museo diocesano che la cultura era legata al culto di Dio: "Non dimentichiamo che cè un rapporto tra cultura e culto. Dove la cultura è scollegata al culto essa si solidifica in pratiche di ritualismo e cultura degenerata. Si perde il mezzo". Questa frase venne considerata da molti vicina al concetto nazista di "arte degenerata" causando reazioni critiche di partiti, media e del Comitato centrale dei cattolici tedeschi. Larcidiocesi di Colonia respinse le critiche. Il The Daily News e il Consiglio centrale degli ebrei lo definì un "famigerato incendiario spirituale".

Poco prima, Meisner aveva suscitato grande scalpore quando criticò la nuova vetrata astratta nel transetto del duomo di Colonia commissionata allartista Gerhard Richter dal capitolo della cattedrale e inaugurata il 25 agosto 2007. Affermò che la vetrata non si adattava alla fede cristiana cattolica e alla cattedrale. Secondo lui era più adatta a una moschea o a una casa di preghiera.

                                     

1.5. Opinioni Opus Dei

Joachim Meisner era considerato un sostenitore dellOpus Dei. In unomelia del 19 gennaio 2002, pronunciata nel duomo di Colonia, definì Josemaría Escrivá de Balaguer quasi un monumento e aggiunse: "Io, come i miei predecessori, i cardinali Joseph Frings e Joseph Höffner, sono profondamente grato che egli abbia posto un seme qui nella nostra arcidiocesi di Colonia, il lavoro di Escrivá ha guadagnato un punto dappoggio con noi e i suoi compagni oggi sono una parte indispensabile della vita e dellopera della nostra arcidiocesi e del nostro paese".

Secondo notizie della stampa Meisner promosse la posizione dellOpus Dei anche attraverso la politica del personale al servizio dellarcidiocesi. Nel tardo autunno del 2006, insieme al suo ex vicario generale Dominik Schwaderlapp, favorì la sostituzione del portavoce di lunga data dellarcidiocesi, Manfred Becker-Huberti, con il giornalista Stephan Georg Schmidt che fa parte dellOpus Dei. Il nuovo addetto stampa divenne allo stesso tempo direttore del giornale diocesano. Meisner fu per questo molto criticato. an dieser Doppelbesetzung mit der Aussage, das Erzbistum erwarte sich davon "Synergieeffekte" für die Presse- und Öffentlichkeitsarbeit. Allinizio del 2010 a Schmidt fu assegnato un altro incarico e suo successore come capo dellufficio stampa fu lex vice portavoce Christoph Heckeley che non è legato allOpus Dei.

                                     

2. Controversia sull Amoris laetitia

A metà settembre del 2016 il cardinale Meisner con i cardinali Carlo Caffarra, Walter Brandmüller e Raymond Leo Burke inviò a papa Francesco e alla Congregazione per la dottrina della fede una lettera in cui tramite cinque dubia chiedeva chiarimenti su alcuni passaggi poco chiari della seconda esortazione apostolica Amoris laetitia. Il 14 novembre successivo i cardinali resero pubblica la lettera poiché il pontefice non aveva dato alcuna risposta. Alla fine del mese il decano del Tribunale della Rota Romana Pio Vito Pinto accusò i quattro cardinali di aver "suscitato un grave scandalo".

                                     

3. Opere

  • Nachreformatorische katholische Frömmigkeitsformen in Erfurt = Erfurter theologische Studien, Bd. 26, Leipzig 1971.
  • Zeugen durch die Zeiten. Zum 70. Todestag des seligen Berliner Dompropstes Bernhard Lichtenberg. In: Barbara Stühlmeyer, Ludger Stühlmeyer: Bernhard Lichtenberg. Ich werde meinem Gewissen folgen. Topos plus Verlagsgemeinschaft, Kevelaer 2013, ISBN 978-3-8367-0835-7, S. 75–82.
  • Froh in der Gnade Gottes. Bachem, 2005, ISBN 3-7616-1946-4.
  • Sein, wie Gott uns gemeint hat! Betrachtungen zu Maria. Bernward-Verlag, Berlin/Hildesheim 1988, ISBN 3-87065-452-X.
  • Spuren Gottes auf unseren Wegen. Der Alltag als Begegnungsfeld des Menschen mit Gott. Morus-Verlag, Hildesheim/Berlin 1998, ISBN 3-87554-263-0.
  • Mit dem Herzen sehen. Chancen und Auftrag der Kirche zu Beginn des dritten Jahrtausends. MM Verlag, Aachen 2000, ISBN 3-928272-12-8.
  • Er war mein Freund. Ein Zeugnis aus der Nähe. Pattloch-Verlag, 2007, ISBN 978-3-629-02156-4.
  • Das Auditorium Coelicum am Dom zu Erfurt. Ein Beitrag zur Universitätsgeschichte Erfurts = Erfurter theologische Schriften, Bd. 6, St. Benno-Verlag, Leipzig 1962.
  • Unsere Hoffnung stärke euch. Styria Pichler, Graz 1989, ISBN 3-7990-5550-9.
  • Von nun an preisen mich selig alle Geschlechter. Butzon & Bercker, 1999, ISBN 3-7666-0202-0.
  • Die heilige Messe. Pattloch-Verlag, Augsburg 1997, ISBN 3-629-00111-4 zus. mit Hans-Günther Kaufmann.
  • Geborgen in Gott. Tag- und Nachtgebete. 6. Aufl., Adamas-Verlag, Köln 2005, ISBN 3-937626-02-6.
  • Edith Stein – Teresia Benedicta a Cruce. Jüdische Christin und christliche Jüdin. Butzon & Bercker, 2006, ISBN 3-7666-0877-0 als Herausgeber
  • Wider die Entsinnlichung des Glaubens. Gedanken zur Re-Evangelisierung Europas. 2. Aufl., Styria, Graz 1991, ISBN 3-222-11965-1.


                                     

4. Genealogia episcopale

  • Cardinale Ludovico Ludovisi
  • Cardinale Giacomo Filippo Fransoni
  • Arcivescovo Galeazzo Sanvitale
  • Cardinale Giulio Antonio Santori
  • Papa Benedetto XIV
  • Cardinale Julius August Döpfner
  • Arcivescovo Friedrich von Schreiber
  • Vescovo Ferdinand von Schlör
  • Cardinale Alfred Bengsch
  • Cardinale Joachim Meisner
  • Arcivescovo Franz Joseph von Stein
  • Arcivescovo Joseph Otto Kolb
  • Vescovo Hugo Aufderbeck
  • Cardinale Paluzzo Paluzzi Altieri degli Albertoni
  • Arcivescovo Gregor Leonhard Andreas von Scherr, O.S.B.
  • Arcivescovo Johann Jakob von Hauck
  • Cardinale Luigi Caetani
  • Cardinale Ulderico Carpegna
  • Cardinale Bernardino Giraud
  • Cardinale Alessandro Mattei
  • Cardinale Pietro Francesco Galleffi
  • Arcivescovo Joseph von Schork
  • Cardinale Scipione Rebiba
  • Papa Clemente XIII
  • Papa Benedetto XIII
  • Cardinale Girolamo Bernerio, O.P.
  • Cardinale Antonio Saverio De Luca
                                     

4.1. Genealogia episcopale Successione apostolica

  • Vescovo Wolfgang Weider 1982
  • Vescovo Ansgar Puff 2013
  • Vescovo Norbert Trelle 1992
  • Vescovo Manfred Melzer 1995
  • Vescovo Dominik Schwaderlapp 2012
  • Vescovo Joachim Wanke 1980
  • Cardinale Rainer Maria Woelki 2003
  • Arcivescovo Heiner Koch 2006
  • Vescovo Friedhelm Hofmann 1992
  • Vescovo Heinrich Mussinghoff 1995

Anche gli utenti hanno cercato:

Meisner, Joachim, Joachim Meisner, joachim meisner, cardinali lituani. joachim meisner,

...

GMG 2005, Colonia Italiano.

E quello che emerge da unintervista rilasciata alla Frankfurter Rundschau on line dal cardinale di Colonia, Joachim Meisner. Alla domanda se a Benedetto XVI. Morto il cardinale tedesco Meisner. Aveva 83 anni Avvenire. Autore: JOACHIM MEISNER ARCIVESCOVO DI COLONIA Titolo: LA SPERANZA VI DIA LA FORZA Casa Editrice: PIEMME isbn: 9788838414602 Anno. Pedofilia, bufera nella Chiesa tedesca: coinvolto anche lattuale. Joachim Meisner, arcivescovo di Colonia Germania Mons. Bernhard Hasslberger, vescovo ausiliare di Monaco Germania Mons. Egon Kapellari, vescovo.


I vescovi tedeschi ricordano il cardinale Joachim Meisner.

Joachim Meisner Ultime notizie su Joachim Meisner Argomenti del Sole 24 Ore. Politica Bibbia a fumetti Castigat ridendo mores. Il card. Joachim Meisner, arcivescovo emerito di Colonia, morto ieri mattina, sarà sepolto sabato 15 luglio presso la cripta della cattedrale di.


Joachim Meisner Ultime notizie su Joachim Meisner Argomenti.

Di Colonia Joseph Hoeffner e Joachim Meisner – entrambi scomparsi di aver commesso errori nella gestione di un caso eclatante di abuso. Le ultime parole del cardinale Meisner: Seguite sempre il Santo. Carlo Caffarra e Joachim Meisner – hanno inviato al Papa una lettera in cui esprimono quelli che in linguaggio canonico si definiscono dubia – cioè dubbi – a. Korporierter Im UV: Joseph Goebbels, Josef Kentenich, Joachim. Nome, Joachim Meisner. Tipo, Persona. Domicilio. Telefonia Fissa. Telefonia Fissa ulteriore. Telefonia Mobile. Fax. Email. Sito Web. Url Foto. Stato, Vivente ​. Repubblica Servizio SMS. Lunedì, 16 Novembre 2020. Accedi Foto Cronaca Politica Sport. Torna su. Today plurisettimanale telematico reg. al Tribunale Roma n. 165 2017 in data.





Joachim Meisner in italiano Tedesco Italiano Dizionario Glosbe.

La scelta consentire alle cliniche cattoliche di somministrare alle donne vittime di stupro la pillola del giorno dopo, fatta dal cardinale Joachim Meisner,. Divorziati – La Settimana Livorno. Joachim Meisner Arcivescovo emerito di Köln. Cardinale defunto. Breslavia, Polonia, 25 dicembre 1933 – Bad Füssing, Germnia, 5 luglio 2017. Il cardinale. Joachim Meisner Archivi Zero News. Joachim Meisner, Arcivescovo di Köln, Suo Inviato Speciale alle celebrazioni del IV centenario delle apparizioni della Beata Vergine Maria a Å.


Frasi di Joachim Meisner 13 frasi Citazioni e frasi celebri.

Il cardinale tedesco Joachim Meisner è morto a 83 anni mentre si trovava in vacanza a Bad Fussing. La commozione di Papa Bergoglio. LD LA SPERANZA VI DIA LA FORZA JOACHIM MEISNER PIEMME. La morte del cardinal Joachim Meisner, arcivescovo emerito di Colonia, ha colto la Chiesa cattolica in Germania al suo risveglio. molti tra i. AMA Onoranze Funebri cardinale Joachim Meisner. Joachim Meisner Иоахим Майснер. Ratzinger, il necrologio per Meisner sembra un attacco a Papa. Joachim Meisner è stato un cardinale e arcivescovo cattolico tedesco.


I libri dellautore: Meisner Joachim Libreria Universitaria.

Zerozeronews è una realtà editoriale web, originale e inedita, ideata e diretta da Gianfranco DAnna, che si rivolge a un vasto target istituzionale, socialmente. 290 foto e immagini di Joachim Meisner Getty Images. Joachim Meisner del 13 maggio 2002. SANTUARIO DI FATIMA PORTOGALLO. Cari fratelli e sorelle! 1. Sembra che Maria ami a tal punto Fatima da non voler. Card. Joachim Meisner Santi e Beati. Un rapporto da non dimenticare. Teologia, antropologia ed economia. Lomelia di S. E. il Cardinale Joachim Meisner, arcivescovo di Colonia, nella Germania.


Germania, è morto il Cardinale Meisner ACI Stampa.

Per una fede concreta, Libro di Joachim Meisner. Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. Acquistalo su libreriauni! Pubblicato da Piemme. Meisner, Joachim nellEnciclopedia Treccani. Card Joachim Meisner, Colonia. 17 01 2003. I CATTOLICI E LA POLITICA. Card. Giacomo Biffi, Bologna. 17 01 2003. I CATTOLICI E LA POLITICA. Card. Un rapporto da non dimenticare Totus Tuus Network Tools. Cardinale Joachim Meisner per la perdita del caro Cardinale JOACHIM MEISNER, Arcivescovo Emerito di Colonia e Titolare della Basilica di S. Pudenziana.


Centro di documentazione online Centro Orientamento Pastorale.

Il cardinale Joachim Meisner. COMMENTA E CONDIVIDI. Lutto nella Chiesa tedesca. Alletà di 83 anni è morto il cardinale Joachim Meisner,. Joachim Meisner Today. Scopri le migliori foto stock e immagini editoriali di attualità di Joachim Meisner su Getty Images. Scegli tra 290 immagini premium su Joachim Meisner della. Muore il cardinale Meisner: firmò i dubia sullAmoris Laetitia. Tragédie pour lÉglise: le sacrement de la confession est oublié Intervention du cardinal Joachim Meisner. Salvato da Christelle. 19. Arte CristianaSan. Joachim Meisner. Meisner, Joachim. Ecclesiastico tedesco Breslavia 1933 Bad Füssing, Baviera, 2017 sacerdote dal 1962, è stato vescovo ausiliare dellamministratore​.


Chi sono i dubbiosi sul pontificato di Papa Francesco AGI.

È morto a 83 anni il cardinale tedesco Joachim Meisner. Lex arcivescovo di Colonia è deceduto durante le vacanze a Bad Fuessing, secondo. Per una fede concreta Meisner Joachim, Piemme, Trama libro. Ma ad attaccarlo sono coloro che appoggiano il sinodo e che mal tollerano lui al pari del suo predecessore e maestro, Joachim Meisner.





Joachim Meisner Immagini e Fotos Stock Alamy.

Ringrazio il Cardinale Joachim Meisner per le amichevoli parole che mi ha rivolto e con Lui saluto anche il Preside Generale, il Prelato Heinrich Festing, così. Santo 14 settembre Unione Matematica Italiana Unibo. Si è addormentato serenamente ha riferito la Curia di Colonia comunicando la notizia della morte dellarcivescovo emerito Joachim Meisner,. Pin su Marko RUPNIK Pinterest. Notizie, approfondimenti e commenti sulle ultime notizie di joachim meisner. Interviste, grafici e news e storie in esclusiva. Basilica di Santa Pudenziana. Marco Tosatti Pubblichiamo qualche stralcio delle parole che Benedetto XVI ha scritto in ricordo del cardinale Joachim Meisner, suo grande Leggi di più.


Joachim Meisner Cathopedia, lenciclopedia cattolica.

Autori vari boxstock11 5 ldroga oggi autori vari boxstock11. EUR 11.00. Spedizione gratis. per una fede concreta joachim meisner boxstock11. Disponibile quadro Un confessionale in cui è presente un. Guidati dallArcivescovo di Colonia, il Cardinale Joachim Meisner, e dal Cardinale Karl Lehmann, Vescovo di Mainz, voi, cari rappresentanti dei giovani cattolici,. Wer sich anpasst, kann gleich einpacken eBook di Joachim Meisner. Joachim Meisner. 100% Decrease text size Standard text size Increase text size. Joachim Meisner profili Facebook. Joachim Meisner. Data di nascita: 25. Dicembre 1933. Data di morte: 5. Luglio 2017. Joachim Meisner è stato un cardinale e arcivescovo cattolico tedesco. Fatima e il futuro del mondo Omelia del Card. Joachim Meisner del. MEISNER Joachim, 25 12 33, Germania, Arcivescovo di Colonia. MURPHY O​CONNOR Cormac, 24 08 32, Gran Bretagna, Arcivescovo di Westminster.


Alcune dichiarazioni su Mons. Álvaro del Portillo Pontificia.

Ore 9.00 Meditazione dellEm.mo Sig. Card. Joachim Meisner, Arcivescovo di Köln. Adorazione eucaristica Confessioni. S. Messa presieduta dallEm.mo Sig. Benedetto XVI, Lettera Laetare Colonia Urbs Commissione Scotista. È morto stamane il cardinale Joachim Meisner, già arcivescovo di Colonia. Ne ha dato notizia, alle ore 9, il sito della diocesi. Ottantatré anni, si. Ner: chiedemmo a Ratzinger di licenziare Dimmidove. Lettera Apostolica al Venerato Fratello Joachim Meisner Cardinale di S.R.C. Arcivescovo di Colonia e a quanti da ogni dove partecipano al Congresso. Lista sintetica OPAC Polo della Regione Campania. Gli inteventi di Claude Dagens, Bruno Forte, Gregoire Laham, Joachim Meisner e p. Adolfo Nicolàs sj. 13 Ottobre 2012. Sinodo, i mea culpa dei vescovi.


...
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →