Indietro

Tartares lituaniens de la Garde impériale - giusti tra le nazioni lituani. I Tartares lituaniens de la Garde impériale furono ununità di cavalleria della Gua ..




Tartares lituaniens de la Garde impériale
                                     

Tartares lituaniens de la Garde impériale

I Tartares lituaniens de la Garde impériale furono ununità di cavalleria della Guardia imperiale napoleonica, reclutata tra i tatari di Crimea dellex Granducato di Lituania.

Creati nel 1812 dopo lavvio della campagna di Russia, i tatari formarono uno squadrone di cavalleria assegnato ai reggimenti di lancieri della Guardia imperiale. Pesantemente impegnato negli scontri con i russi, lo squadrone uscì semidistrutto dalla campagna ma fu riorganizzato e integrato nel reggimento dei lancieri polacchi, venendo impiegato a fianco di questi nel corso della campagna di Germania del 1813 e della campagna nel nord-est della Francia del 1814, al termine della quale lunità fu sciolta.

                                     

1.1. Storia Creazione

Nel giugno 1812 Michel Sokolnicki, generale del Ducato di Varsavia aggregato allo stato maggiore francese, suggerì a Napoleone lidea di creare un reggimento tra le popolazioni tatare viventi nei territori del disciolto Granducato di Lituania, appena invasi dai francesi durante le fasi iniziali della campagna di Russia, sottolineando come "la loro probità, così come il loro coraggio, sono provati" ; anche il maggiore Mustapha Murza Achmatowicz, ufficiale della cavalleria del Ducato di Varsavia di origini tatare, avanzò nel medesimo periodo una proposta simile allimperatore. Napoleone autorizzò quindi il reclutamento di un reggimento di 1.000 uomini, ma limpulso nazionale tra i tatari non fu così grande come aveva sperato lImperatore e alla fine Achmatowicz riuscì a radunare solo uno squadrone di appena 123 effettivi, così suddivisi: un capo squadrone, un maggiore, quattro capitani, sette tra tenenti e sottotenenti e 110 sottufficiali e soldati.

Lunità venne ufficialmente istituita nellottobre 1812, e i tatari furono aggregati al 3º Reggimento lancieri della Guardia imperiale formato in maggioranza da lituani in qualità di esploratori; Achmatowicz stesso dovette pagare di tasca propria lequipaggiamento dei suoi soldati. In ragione della fede islamica professata dai tatari, un imam di nome Aslan Aley, Assan Alay o Assan Alny fu ufficialmente inserito negli organici dello squadrone con il grado di tenente in seconda.

                                     

1.2. Storia Principali operazioni

I tatari furono subito impiegati nel corso della campagna di Russia, inquadrati nella 6ª Brigata della cavalleria della Guardia imperiale; lo squadrone subì subito perdite severe negli scontri attorno a Vilna tra il 10 e il 12 dicembre 1812, nel corso dei quali lo stesso Achmatowicz rimase ucciso unitamente a 34 dei suoi uomini. I tatari furono nuovamente impiegati in azione il 13 febbraio 1813 nei dintorni di Kalisch, e alla fine della campagna 100 tra ufficiali e soldati avevano perso la vita.

Il capitano Samuel Murza Ulan prese il comando dei circa 30 superstiti dello squadrone che si raggrupparono a Posen. Qui i tatari furono integrati con i sopravvissuti del 3º Reggimento lancieri, parimenti finito quasi completamente distrutto dopo i combattimenti in Russia, ma questa situazione fu malamente vissuta dai tartari i cui costumi, uniformi e religione differivano da quelli dei loro compagni lituani; il capitano Ulan ottenne infine lautorizzazione a formare un corpo a parte. I 53 tatari in armi furono quindi assegnati in forza al 1º Reggimento lancieri polacchi della Guardia imperiale, dove formarono la 15ª Compagnia del reggimento formalmente aggregata alla Media Guardia; oltre al capitano Ulan, gli unici altri ufficiali erano i tenenti Ibrahim e Aslan Aley.

Tra laprile e il giugno 1813, su raccomandazione del colonnello Pierre dAutancourt della cavalleria della Guardia, il capitano Ulan si recò in Francia per reclutare nuovi soldati per la sua scarna compagnia, che a quella data annoverava appena 47 uomini; dopo aver rifiutato lincorporazione di soldati stranieri a Metz, Ulan si recò a Parigi con sei uomini per spiegare la sua situazione al ministro della guerra Henri-Jacques-Guillaume Clarke ma, senza una risposta da parte di questultimo, ripartì con 24 nuove reclute per Friedberg in Germania, dove era stato collocato il deposito reggimentale dei lancieri polacchi della Guardia.

In agosto il pugno di soldati reclutati da Ulan fu incorporato nella piccola compagnia, giusto poco prima che le ostilità riprendessero. Sempre agli ordini di Ulan, i tatari combatterono aggregati ai lancieri polacchi nel corso della campagna di Germania del 1813, nel corso della quale presero parte alle battaglie di Dresda 26-27 agosto, di Lipsia 16-19 ottobre e di Hanau 30-31 ottobre. Aggregati nel dicembre 1813 al 3º Reggimento Éclaireurs della Guardia imperiale, i tatari, i quali non potevano allineare più di 46 soldati di cui 23 ammalati, parteciparono ancora a vari importanti scontri della campagna nel nord-est della Francia nel corso della quale persero tredici uomini sei morti e sette fatti prigionieri. Subito dopo labdicazione di Napoleone, il corpo fu sciolto e Ulan e quattordici superstiti della sua compagnia fecero ritorno nel loro paese.

                                     

2. Equipaggiamenti

I tatari lituani portavano tradizionalmente ununiforme simile a quella dei cosacchi russi. Alla formazione dello squadrone, le vesti portate dei soldati variavano a seconda della tribù di provenienza della recluta; lunico elemento comune era la striscia di tela verde portata sul copricapo, simbolo dellappartenenza allislam come pure gli ornamenti a forma di mezzaluna portati sui cappelli. Dopo lincorporazione dellunità nei reggimento dei lancieri polacchi, il generale Wincenty Krasiński dotò gli uomini di ununiforme più regolamentare, ma una certa diversificazione perdurò fino allinizio del 1814, data alla quale lequipaggiamento fu rinnovato integralmente. Levoluzione della tenuta, in funzione degli abiti portati e dei dettagli vari uniformologici, può essere divisa in due periodi: 1812 e 1813-1814; luniforme portata dagli ufficiali resta in qualche modo incerta.

                                     

2.1. Equipaggiamenti Copricapi

Il copricapo consisteva in un cappello di astrakan nero con visiera, sormontato da una striscia di stoffa verde fiamma terminante in una nappa rossa e adornato sul davanti da una mezzaluna e da tre o quattro stelle di rame a seconda delle fonti. Secondo alcuni autori, la fiamma aveva filettature rosse. Il cappello era circondato alla base da un turbante giallo trattenuto da un sottogola. Nel 1813 il cappello di astrakan fu rimpiazzato da un colbacco, senza turbante, stelle e mezzaluna ma adornato con un cordone bianco, un pennacchio rosso e una fiamma senza filettature.

Secondo il manoscritto di Marckolsheim, i trombettieri portavano nel 1812 un colbacco nero con visiera, senza turbante e con un cordone e un piumetto bianco; la fiamma era verde con bordature gialle e terminava con una nappa rossa. Il brigadiere-trombettiere portava un colbacco a peli bianchi ornato da una mezzaluna di rame e da un turbante blu a strisce gialle alla base; anche la fiamma era blu con bordature gialle e terminava con una nappa rossa. Il piumetto era rosso e bianco.



                                     

2.2. Equipaggiamenti Uniforme

Luniforme consisteva in una camicia verde portata sotto un gilet scarlatto bordato da una doppia fila di filettature gialle; il colletto era rosso con filettature gialle, e sempre gialle erano le controspalline e i bottoni. Gli studiosi Liliane e Fred Funcken indicano ununiforme senza paramani sulle maniche, a differenza di Emir Bukhari che indica la presenza di grossi paramani rossi bordati di giallo. I tatari portavano una cintura di stoffa gialla, sostituita a volte con un cinturone bianco con fibbia dorata. Gli ampi pantaloni charroual erano verdi con una banda cremisi di lato e bottoni neri. Nel 1813 la camicia verde divenne scarlatta e il gilet scarlatto divenne giallo con filettature nere; anche i pantaloni passarono dal verde al blu indaco.

I trombettieri portavano nel 1812 una camicia gialla sotto un gilet rosso gallonato di giallo. I paramani erano rossi e a forma di trifoglio, e i pantaloni erano cremisi con strisce verdi e gialle. Luniforme del brigadiere-trombettiere era blu con, sulle maniche, paramani rossi e bottoni gialli; il gilet era rosso con gallonature gialle, e i pantaloni erano blu decorati con bande rosse e gialle e nodi ungheresi in filo cremisi. Gli stivali erano gialli.

                                     

2.3. Equipaggiamenti Armamento

Larma principale dei tatari lituani era una lancia lunga 2.75 metri e decorata in punta da una banderuola, a bande rossa in alto e bianca o verde in basso. Era portato anche un pugnale infilato di traverso nella cintura, nonché una sciabole dello stesso modello dei lancieri della Guardia con fodero di rame.

Lequipaggiamento si componeva di una giberna nera decorata da unaquila in rame; le buffetterie erano bianche. La sella includeva una copertina rossa con estremità gialle, una gualdrappa degli stessi colori contrassegnata da una N incoronata e un appendiabiti rotondo anchesso nei colori rosso e giallo.

Anche gli utenti hanno cercato:

Garde, lituaniens, impriale, Tartares, Tartares lituaniens de la Garde impriale, tartares lituaniens de la garde impériale,

...

Russia, Oriente slavo e Occidente europeo FLORE.

Tartares lituaniens de la Garde impériale. dessin en couleur représentant des Lanciere lituano dello squadrone tartaro della guardia imperiale francese. Tartari lituani ufficiale Napoleone, Arsenale, Esercito Pinterest. 1 Aequilaterali 1 Aronheim 1 Palaemon 1 CHOTEMET 6 Sofía 1 Lituanie 25 nb 1 AlbumID 1 impériale 1 Sensorium 1 Struppe 2 povídky 1 Gynerium 2 Pirelli 2 Savants 2 Delerium 4 Evert 4 SNCC 2 Tartar 1 Dagligt 1 Günstlinge 3 Lemuel 2 ieron 1 gardée 1 Decilitre 1 idején 2 Katina 1 Horismos 52 MIDI 1 sciolism 1​. Trip Vacation groupon Le più belle immagini dal mondo. Universalis futur anterieur avant garde et livre yiddish paris 2009 les fiches desert des tartares analyse complete de oeuvre e book epub 83314614 0.5 oeuillet lituanie les feux de pierre ame des peuples e book epub 83314878 0.5 gerhardus vienne si imperiale sociale ​. Ristorante Sorrento ristoranti in Penisola Sorrentina, il tuo ristorante. Numéroté 106, Figurine, Materiale, Stato.


Arsenal35 54 mm officier des tartares lituaniens de la garde imperiale.

Nont pas été supprimés oufermés en vertu des articles 1 et 2 de lukase impérial Les Polonais, ainsi que les Ruthènes, les Lituaniens et les. Lettons, qui a populations fixes: Russes, Tartares, Ki.rghises, Cosaques du Don, Tcherques 123 Ksawery Franciszek Orlowski 1862 1926, officier de la garde du tsar. Bibl list Archivio di Stato di Torino. Bucquoy eugene louis la garde imperiale les uniformes du premier empire.​pdf 1.0.salut by buzzati dino le desert des 1.0 Daily une enfance dans le quartier du vieux marche de vilna lituanie 1904 1920.pdf​.


Ex lancieri polacchi ASQ Consulting.

Ouvriers pontonniers. 1 cp 1 cp 1 cp 1 cp 1 cp 1 cp? 1 cp? Pupilles45. 1 rgt 1 rgt 1 rgt. Sapeurs du génie46. 1 cp 1 cp 1 cp 1 cp. Tartares lituaniens. 1 sqd 1 sqd. Apple iPhone 3GS. I Tartares lituaniens de la Garde impériale furono ununità di cavalleria della Guardia imperiale napoleonica, reclutata tra i tatari di Crimea dellex Granducato di Lituania.





Richard Knotel Immagini e Fotos Stock Alamy.

Austerlitz, divenne ufficialmente lEsercito Imperiale e Reale Kaiserlich ​Konigliche Sq. Jeune Garde. 1813 1814. Elite. CAV. CB. Rgt. Tartares Lituaniens. PREPARARE UNARMATA PER MURAT GLI Dadi & Piombo. Je résolus de les garder toujours dans ma mémoire, avec lespérance La raison objective est que cette ville, après la domination tartare, reprend à 1544, par le même Sigismond roi de Pologne et Grand Duc aussi de Lituanie, entre théologiens catholiques, Pigge sétait tellement faché avec les impériaux que le. Spicilegium historicum SantAlfonso e dintorni. I Tartares lituaniens de la Garde impériale furono ununità di cavalleria della Guardia imperiale napoleonica, reclutata tra i tatari di Crimea dellex Granducato di.


La radice teologica della libera obbedienza nellesperienza ignaziana.

ARS35 54MM TARTARE LITUANIEN DE LA GARDE IMPERIALE 1812. Nuovo. EUR 13.90. Tempo rimasto4g 6h rimasti Giovedì. 0 offerte. Provenienza:​. Pdf Ita Tartares PDF PALERMO PromoArt Palermo. ARSENAL35 54 MM Officier Des Tartares Lituaniens De La Garde Imperiale EUR 13.90. FOR SALE! ARSENAL35 54 MM OFFICIER DES TARTARES. ARSENAL35 54 MM Officier Des Tartares Lituaniens De La Garde. Ainsi, à El Kab, le sanctuaire impérial de la 88 Pour les stèles de Canal de Suez, par le roi Protee avec la garde de l embouchure Canabos, tandis que chez Strabon, Laponie, Norvège, Suède, Finlande, Estonie, Létonie, Lituanie, Russie, dit, mais existent aussi du charme, d orme, et d érable tartare Acer tataricum,. Soldatini e figurini eBay. €12.9 Arsenal35 54 Mm Officier Des Tartares Lituaniens De La Garde Imperiale €13.9 Figurines 1 72 Cavaliers Romains €25.0 Andreass Press Libro.


Officiers et soldats de La Garde Impériale les troupes à.

Tartares lituaniens par Richard Knötel 1848 1870, Planche en couleur, représentant des cuirassiers de la Garde Impériale, de lEmpereur Napoléon III. Tartari lituani ufficiale 1812 Battle of borodino, Napoleon Pinterest. Tome 1, John O. Igué Pour ou contre la garde alternée?, epub Sustainable Reverse milieu scolaire, Édith Tartar Goddet pdf Procès des grands criminels de epub Statistical and Managerial Techniques Princesse impériale, Jeannie Lin Fraysse PARLONS LITUANIEN, Michel Chicouène Pour un soir seulement,.


SOMMAIRE CONTENTS Parallèles historiques et culturelles entre.

Comprare ARSENAL35 54 MM OFFICIER DES TARTARES LITUANIENS DE LA GARDE IMPERIALE a partire da soli €14.90 ARSENAL35 54 MM OFFICIER. Società Ligure di Storia Patria biblioteca digitale doczz. Nuova inserzioneARSENAL35 54 MM OFFICIER DES TARTARES LITUANIENS DE LA GARDE IMPERIALE. Nuovo. EUR 14.90. Provenienza: Francia. Francia – Lineziario. À limage des moustaches de Victor Emmanuel II, garde jalousement sa recette Une mention particulière dans ce domaine à lhôtel Roma Imperiale à. Tartare in vendita eBay. Tartares lituaniens de la Garde impériale pedia. Tartarus occurs in the Septuagint translation of Job into Koine Greek, and in Hellenistic Jewish literature. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO AIR Unimi. Decret Impérial portant Organisation de lUniversité Impériale du 17 Mars 1808, Turin Histoire des Rois et du Royaume de Pologne et du Grand Duché de Lituanie Instruction aux Princes pour garder la foiy promise, contenant un sommaire Mémoires sur les Turcs, et les Tartares avec des observations critiques sur. Dames de risquenville e. Collection à caractère vulgarisateur, garde une valeur scientifique et a offert l​État polonais et lituanien, marquée par le succès de la conquête de Smolensk dû aux Tartares, la grande principauté restait sous la menace de violentes incur stigmatizzare, attraverso il mancato riconoscimento del titolo imperiale attribu.





Tartares lituaniens de la Garde impériale.

Second Chasseur Francia, Militare. cacciatore, soldato a cavallo, della Jeune Garde dellesercito napoleonico Tartare Lituanien Crimea, Francia, Islam, Militare. reparto di mussulmani di Crimea nella Guardia Imperiale di Napoleone. Tartares lituaniens de la Garde impériale. dessin en couleur représentant des Tartaro lituano della guardia imperiale francese. Marco ColliPolish historical. Compra Officiers et soldats de La Garde Impériale les troupes à cheval 1804 ​1815 4 3. SPEDIZIONE GRATUITA su ordini idonei.


...
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →