Indietro

Premi Oscar 1946 - attori lituani. La 18ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 7 marzo 1946 al Chinese Theatre di Hollywood, co ..




Premi Oscar 1946
                                     

Premi Oscar 1946

La 18ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 7 marzo 1946 al Chinese Theatre di Hollywood, condotta dagli attori Bob Hope e James Stewart.

                                     

1. Vincitori e candidati

Vengono di seguito indicati in grassetto i vincitori. Dove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior documentario

  • The Last Bomb The Last Bomb, regia di Frank Lloyd
  • The True Glory The True Glory, regia di Garson Kanin
                                     

1.1. Vincitori e candidati Miglior regia

  • Leo McCarey - Le campane di Santa Maria The Bells of St. Marys
  • Alfred Hitchcock - Io ti salverò Spellbound
  • Clarence Brown - Gran Premio National Velvet
  • Jean Renoir - Luomo del sud The Southerner
  • Billy Wilder - Giorni perduti The Lost Weekend
                                     

1.2. Vincitori e candidati Miglior attore protagonista

  • Gene Kelly - Canta che ti passa Anchors Aweigh
  • Gregory Peck - Le chiavi del Paradiso The Keys of the Kingdom
  • Cornel Wilde - Leterna armonia A Song to Remember
  • Bing Crosby - Le campane di Santa Maria The Bells of St. Marys
  • Ray Milland - Giorni perduti The Lost Weekend
                                     

1.3. Vincitori e candidati Migliore attrice protagonista

  • Joan Crawford - Il romanzo di Mildred Pierce
  • Ingrid Bergman - Le campane di Santa Maria The Bells of St. Marys
  • Greer Garson - La valle del destino The Valley of Decision
  • Gene Tierney - Femmina folle Leave Her to Heaven
  • Jennifer Jones - Gli amanti del sogno Love Letters
                                     

1.4. Vincitori e candidati Miglior attore non protagonista

  • John Dall - Il grano è verde The Corn Is Green
  • J. Carrol Naish - Lombra dellaltro A Medal for Benny
  • Michael Chekhov - Io ti salverò Spellbound
  • James Dunn - Un albero cresce a Brooklyn A Tree Grows in Brooklyn
  • Robert Mitchum - I forzati della gloria G. I. Joe
                                     

1.5. Vincitori e candidati Migliore attrice non protagonista

  • Ann Blyth - Il romanzo di Mildred Pierce
  • Anne Revere - Gran Premio National Velvet
  • Joan Lorring - Il grano è verde The Corn Is Green
  • Angela Lansbury - Il ritratto di Dorian Gray The Picture of Dorian Gray
  • Eve Arden - Il romanzo di Mildred Pierce
                                     

1.6. Vincitori e candidati Miglior soggetto originale

  • Ernst Marischka - Leterna armonia A Song to Remember
  • John Steinbeck e Jack Warner - Lombra dellaltro A Medal for Benny
  • Thomas Monroe e Laszlo Gorog - Gli amori di Susanna The Affairs of Susan
  • Alvah Bessie - Obiettivo Burma! Objective, Burma!
  • Charles G. Booth - La casa della 92ma strada The House on 92nd Street
                                     

1.7. Vincitori e candidati Miglior sceneggiatura

  • Ranald MacDougall - Il romanzo di Mildred Pierce
  • Charles Brackett e Billy Wilder - Giorni perduti The Lost Weekend
  • Albert Maltz - Cè sempre un domani Pride of the Marines
  • Leopold Atlas, Guy Endore e Philip Stevenson - I forzati della gloria G. I. Joe
  • Tess Slesinger e Frank Davis - Un albero cresce a Brooklyn A Tree Grows in Brooklyn
                                     

1.8. Vincitori e candidati Miglior sceneggiatura originale

  • Richard Schweizer - Maria Luisa Marie-Louise
  • Milton Holmes - La corsa della morte Salty ORourke
  • Philip Yordan - Lo sterminatore Dillinger
  • Harry Kurnitz - Al caporale piacciono le bionde What Next, Corporal Hargrove?
  • Myles Connolly - Marisa Music for Millions
                                     

1.9. Vincitori e candidati Bianco e nero

  • John F. Seitz - Giorni perduti The Lost Weekend
  • Harry Stradling - Il ritratto di Dorian Gray The Picture of Dorian Gray
  • Arthur C. Miller - Le chiavi del Paradiso The Keys of the Kingdom
  • Ernest Haller - Il romanzo di Mildred Pierce
  • George Barnes - Io ti salverò Spellbound
                                     

1.10. Vincitori e candidati Colore

  • Leonard Smith - Gran Premio National Velvet
  • George Barnes - Nel mare dei Caraibi The Spanish Main
  • Tony Gaudio e Allen M. Davey - Leterna armonia A Song to Remember
  • Leon Shamroy - Femmina folle Leave Her to Heaven
  • Robert Planck e Charles Boyle - Canta che ti passa Anchors Aweigh
                                     

1.11. Vincitori e candidati Miglior montaggio

  • Doane Harrison - Giorni perduti The Lost Weekend
  • Charles Nelson - Leterna armonia A Song to Remember
  • Harry Marker - Le campane di Santa Maria The Bells of St. Marys
  • George Amy - Obiettivo Burma! Objective, Burma!
  • Robert J. Kern - Gran Premio National Velvet
                                     

1.12. Vincitori e candidati Bianco e nero

  • Hans Dreier, Roland Anderson, Sam Comer e Ray Moyer - Gli amanti del sogno Love Letters
  • Cedric Gibbons, Hans Peters, Edwin B. Willis, Hugh Hunt e John Bonar - Il ritratto di Dorian Gray The Picture of Dorian Gray
  • James Basevi, William Darling, Thomas Little e Frank E. Hughes - Le chiavi del Paradiso The Keys of the Kingdom
  • Albert S. DAgostino, Jack Okey, Darrell Silvera e Claude Carpenter - Schiava del male Experiment Perilous
  • Wiard Ihnen e A. Roland Fields - Sangue sul sole Blood on the Sun
                                     

1.13. Vincitori e candidati Colore

  • Stephen Goosson, Rudolph Sternad e Frank Tuttle - Notti doriente A Thousand and One Nights
  • Hans Dreier, Ernst Fegté e Sam Comer - Lavventura viene dal mare Frenchmans Creek
  • Lyle Wheeler, Maurice Ransford e Thomas Little - Femmina folle Leave Her to Heaven
  • Ted Smith e Jack McConaghy - Duello a San Antonio San Antonio
  • Cedric Gibbons, Urie McCleary, Edwin B. Willis e Mildred Griffiths - Gran Premio National Velvet
                                     

1.14. Vincitori e candidati Migliori effetti speciali

  • Lawrence W. Butler e Ray Bomba - Notti doriente A Thousand and One Nights
  • A. Arnold Gillespie, Donald Jahraus, Robert A. MacDonald e Michael Steinore - I sacrificati They Were Expendable
  • Jack Cosgrove - Io ti salverò Spellbound
  • Fred Sersen, Sol Halprin, Roger Heman e Harry Leonard - Capitano Eddie Captain Eddie
  • John Fulton e Arthur W. Johns - Luomo meraviglia Wonder Man
                                     

1.15. Vincitori e candidati Film drammatico o commedia

  • Herbert Stothart - La valle del destino The Valley of Decision
  • Edward J. Kay - G. I. Honeymoon G. I. Honeymoon
  • Miklós Rózsa - Io ti salverò Spellbound
  • Miklós Rózsa - Giorni perduti The Lost Weekend
  • Victor Young - Gli amanti del sogno Love Letters
  • Werner Janssen - Capitan Kidd Captain Kidd
  • Miklós Rózsa e Morris Stoloff - Leterna armonia A Song to Remember
  • Daniele Amfitheatrof - Quella che non devi amare Guest Wife
  • Hans J. Salter - Questo nostro amore This Love of Ours
  • Alexandre Tansman - A Parigi nellombra Paris Underground
  • Franz Waxman - Obiettivo Burma! Objective, Burma!
  • Lou Forbes - Milioni in pericolo Brewsters Millions
  • Morton Scott e Dale Butts - Fiamme a San Francisco Flame of Barbary Coast
  • Werner Janssen - Veleno in Paradiso Guest in the House
  • Alfred Newman - Le chiavi del Paradiso The Keys of the Kingdom
  • Werner Janssen - Luomo del sud The Southerner
  • Karl Hajos - The Man Who Walked Alone The Man Who Walked Alone
  • Arthur Lange e Hugo Friedhofer - La donna del ritratto The Woman in the Window
  • Robert Emmett Dolan - Le campane di Santa Maria The Bells of St. Marys
  • Louis Applebaum e Ann Ronell - I forzati della gloria G. I. Joe
  • Roy Webb - Il villino incantato The Enchanted Cottage


                                     

1.16. Vincitori e candidati Film musicale

  • Alfred Newman e Charles Henderson - Festa damore State Fair
  • Georgie Stoll - Canta che ti passa Anchors Aweigh
  • Bernard Herrmann - Bionda incendiaria Incendiary Blonde
  • Ray Heindorf e Lou Forbes - Luomo meraviglia Wonder Man
  • Edward J. Kay - Sunbonnet Sue
  • Morton Scott - Hitchhike to Happiness
  • Robert Emmett Dolan - Le ragazze di Harvey The Harvey Girls
  • Jerome Kern e Hans J. Salter - California Cant Help Singing
  • Marlin Skiles e Morris Stoloff - Stanotte ed ogni notte Tonight and Every Night
  • Ray Heindorf e Max Steiner - Rapsodia in blu Rhapsody in Blue
  • Walter Greene - Why Girls Leave Home
  • Charles Wolcott, Edward Plumb e Paul J. Smith - I tre Caballeros The Three Caballeros
  • Arthur Lange - La bella dello Yukon Belle of the Yukon
                                     

1.17. Vincitori e candidati Miglior canzone

  • So in Love, musica di David Rose, testo di Leo Robin - Luomo meraviglia Wonder Man
  • I Fall in Love Too Easily, musica di Jule Styne, testo di Sammy Cahn - Canta che ti passa Anchors Aweigh
  • Some Sunday Morning, musica di Ray Heindorf e Maurice K. Jerome, testo di Ted Koehler - Duello a San Antonio San Antonio
  • Arent You Glad Youre You?, musica di James Van Heusen, testo di Johnny Burke - Le campane di Santa Maria The Bells of St. Marys
  • Accentuate the Positive, musica di Harold Arlen, testo di Johnny Mercer - Here Come the Waves
  • Endlessly, musica di Walter Kent, testo di Kim Gannon - Earl Carroll Vanities
  • Sleighride in July, musica di James Van Heusen, testo di Johnny Burke - La bella dello Yukon Belle of the Yukon
  • Love Letters, musica di Victor Young, testo di Eddie Heyman - Gli amanti del sogno Love Letters
  • The Cat and the Canary, musica di Jay Livingston, testo di Ray Evans - Why Girls Leave Home
  • Linda, musica e testo di Ann Ronell - I forzati della gloria G. I. Joe
  • More and More, musica di Jerome Kern, testo di E. Y. Harburg - California Cant Help Singing
  • It Might as Well Be Spring, musica di Richard Rodgers, testo di Oscar Hammerstein - Festa damore State Fair
  • Anywhere, musica di Jule Styne, testo di Sammy Cahn - Stanotte ed ogni notte Tonight and Every Night
  • Ill Buy That Dream, musica di Allie Wrubel, testo di Herb Magidson - Sing Your Way Home


                                     

1.18. Vincitori e candidati Miglior sonoro

  • Jack Whitney e General Service - Luomo del sud The Southerner
  • Stephen Dunn e RKO Radio Studio Sound Department - Le campane di Santa Maria The Bells of St. Marys
  • John P. Livadary e Columbia Studio Sound Department - Leterna armonia A Song to Remember
  • Gordon Sawyer e Samuel Goldwyn Studio Sound Department - Luomo meraviglia
  • W. V. Wolfe e RCA Sound - Three Is a Family Three Is a Family
  • Daniel J. Bloomberg e Republic Studio Sound Department - Fiamme a San Francisco Flame of Barbary Coast
  • Douglas Shearer e Metro-Goldwyn-Mayer Studio Sound Department - I sacrificati They Were Expendable
  • Thomas T. Moulton e 20th Century-Fox Studio Sound Department - Femmina folle Leave Her to Heaven
  • C. O. Slyfield e Walt Disney Studio Sound Department - I tre Caballeros The Three Caballeros
  • Nathan Levinson e Warner Bros. Studio Sound Department - Rapsodia in blu Rhapsody in Blue
  • Loren L. Ryder e Paramount Studio Sound Department - Il fantasma The Unseen
  • Bernard B. Brown e Universal Studio Sound Department - Due pantofole e una ragazza Lady on a Train


                                     

1.19. Vincitori e candidati Miglior documentario

  • The Last Bomb The Last Bomb, regia di Frank Lloyd
  • The True Glory The True Glory, regia di Garson Kanin
                                     

1.20. Vincitori e candidati Miglior cortometraggio

  • Your National Gallery Your National Gallery, regia di Thomas Mead
  • White Rhapsody White Rhapsody, regia di Jack Eaton
  • Stairway to Light Stairway to Light, regia di Sammy Lee
  • Screen Snapshots 25th Anniversary Screen Snapshots 25th Anniversary, regia di Ralph Staub
  • Story of a Dog Story of a Dog, regia di Gordon Hollingshead
  • Along the Rainbow Trail Along the Rainbow Trail, regia di Edmund Reek
                                     

1.21. Vincitori e candidati Miglior cortometraggio a 2 bobine

  • The Jury Goes Round N Round The Jury Goes Round N Round, regia di Harry Edwards
  • The Little Witch The Little Witch, regia di George Templeton
  • A Gun in His Hand A Gun in His Hand, regia di Joseph Losey
  • Star in the Night Star in the Night, regia di Don Siegel
                                     

1.22. Vincitori e candidati Miglior cortometraggio documentario

  • Hitler Lives? Hitler Lives?, regia di Saul Elkins
  • Library of Congress Library of Congress, regia di Alexander Hammid
  • To the Shores of Iwo Jima To the Shores of Iwo Jima, regia di United States Marine Corps
                                     

1.23. Vincitori e candidati Miglior cortometraggio danimazione

  • Jasper and the Beanstalk Jasper and the Beanstalk, regia di George Pal
  • The Poet and Peasant The Poet and Peasant, regia di Dick Lundy
  • Vita da piume Life with Feathers, regia di Friz Freleng
  • Silenzio, prego! Quiet Please!, regia di Joseph Barbera e William Hanna
  • Mighty Mouse in Gypsy Life Mighty Mouse in Gypsy Life, regia di Connie Rasinski
  • Il reato di Paperino Donalds Crime, regia di Jack King
  • Rippling Romance Rippling Romance, regia di Bob Wickersham
                                     

1.24. Vincitori e candidati Premio speciale

A Walter Wanger per i suoi sei anni di servizio come presidente dell Academy.

A The House I Live In, tollerante cortometraggio prodotto da Frank Ross e Mervyn LeRoy, diretto da Mervyn LeRoy, sceneggiatura di Albert Maltz, canzone The House I Live In con musica di Earl Robinson e testo di Lewis Allen, interpretato da Frank Sinatra e distribuito da RKO Radio.

A Daniel J. Bloomberg, Republic Studio e Republic Studio Sound Department per la costruzione di una straordinaria sala dincisione musicale che garantisce le ottimali condizioni per la registrazione e combina tutti gli elementi dellacustica e del design ingegneristico.

Anche gli utenti hanno cercato:

Oscar, oscar, miglior, film, premi, attore, Premi, straniero, italiano, premio, oscar miglior attore, film candidati alloscar, candidati, vincitori, alloscar, oscar italia, italia, elenco, Premi Oscar, premio oscar miglior attore italiano, premio oscar miglior film straniero, vincitori premi oscar miglior attore, oscar miglior attore 2002, elenco oscar miglior film straniero, oscar 2020 italia, Premi Oscar 1946, vincitori premi oscar miglior film, premi oscar 1946, attori lituani. premi oscar 1946,

...

Vincitori premi oscar miglior film.

Sciuscia 1946: Interlenghi,Smordoni, Interlenghi. Giulio Macario consegna il premio per lattività scolastica consegnato dalla FIBS alla notte dei Diamanti al Milano 46. i nuovi allievi. cadetti, under 21 sul palco. Premio oscar miglior film straniero. VOLUME II 1919 1946 Direzione generale archivi. Il primo nel 1976, quando in compagnia di Ulla Britt Soderlund, vince Premio Oscar per i migliori costumi con quella che io considero l opera.


Oscar miglior attore 2002.

Nicola Piovani è nato il 26 maggio 1946 a Roma, dove ha sempre. La 18ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 7 marzo 1946 al Chinese Theatre di Hollywood, condotta dagli attori Bob Hope e James Stewart.


Film candidati alloscar.

Sciuscià 1946 DVD Acquisti Online su eBay. Elenco dei 26 film e personaggi premiati durante Premio Oscar del cinema 1946. Schede, trame e recensioni sono tratte dai più importanti dizionari del cinema. Oscar 2020 italia. PREMI E RICONOSCIMENTI. Scheda film I migliori anni della nostra vita 1946 Leggi la Miglior film al Premi Oscar 1947 Miglior regia a William Wyler al Premi Oscar. Premio oscar miglior attore italiano. AreaVerdeCamollia 2.pdf Ordine Avvocati Siena. I 50 anni di Sorrentino: i registi italiani che hanno vinto lOscar. FOTO mondiale​, Sciuscià uscì nei cinema italiani nella primavera del 1946. Due anni dopo, la giuria degli Academy Awards premiò il bis per Vittorio De Sica.





Elenco oscar miglior film straniero.

26 MAGGIO Nel 1946 è nato a Roma Nicola Piovani. Grandi speranze – che ottenne nel 1948 due premi Oscar per la fotografia e per la scenografia – è Gran Bretagna 1946, 118, b n, v.o.


Accaddeoggi: 18 dicembre 1946 Trentino Cultura.

Oscar 1946. PREMI VINTI. Premio miglior film Premio miglior regista a Billy Wilder Premio migliore attore protagonista a Ray Milland Premio migliore. Sciuscià 1946 di Vittorio De Sica VIVIT. Interpreta oltre cinquanta film, lavorando con registi di indiscussa importanza, tra i quali i premi Oscar Ridley Scott, Marco Risi, Roberto Benigni, Pupi Avati,. I migliori anni della nostra vita e lAmerica dei reduci. REPUBBLICA ITALIANA, il 2 giugno 1946, giorno di festa nazionale a ricordo del referendum istituzionale con il quale, per la prima volta a. Le donne al voto: 10 marzo 1946. Clifton Webb ed Anne Baxter furono candidati ai Premi Oscar 1947 rispettivamente come miglior attore non protagonista e miglior attrice non protagonista, ma. Cinema: morto Ennio Morricone, leggenda della musica da film. Premio Nobel 1946: Hermann Hesse è un libro pubblicato da Club degli Editori acquista su IBS a 7.20€!.


Il filo del rasoio film 1946 BiblioToscana.

Il radio documentario racconta i primi sei mesi del 1946, che culminarono il 10 giugno con la proclamazione Premi per iniziare la ricerca Foa, Giuseppe Romita, Giovanni De Luna, Alcide De Gasperi, Oscar Luigi Scalfaro e Ferruccio Parri. Sono trascorsi 73 anni dal Premio Oscar a Sciuscià Cesare. Il film si aggiudicò tre oscar, fra i quali miglior film straniero, miglior attore protagonista vincendo il premio Oscar per le musiche del film La vita è bella. REPUBBLICA ITALIANA 2 giugno 1946 Biblioteca Panizzi. VIA DEL ROMITORIO. 4. INGRESSO LIBERO. VINCITORE OL 4 PREMI OSCAR. 1946. MIGUOR FILM MIGUOR AEGIA, MICLIOR SCENEGGIATURA. DVD.


IL FILO DEL RASOIO Cinematografo.

Premi. Nastro dargento miglior regia 1946, Oscar miglior film straniero 1947. Lingue sottotitoli. Italiano per non udenti. Paese dorigine. Italia. Milano Baseball Junior Sito ufficiale settore giovanile Milano 1946. Elenco dei 59 film vincitori dei più importanti festival nel 1946. Scopri tutti Vincitori del Premio Oscar 1946 Robert Kern Miglior montaggio per Gran premio. 18 dicembre 1946, nasce Steven Spielberg. E morto a 91 anni il premio Oscar Ennio Morricone, autore di Dal 1946 a oggi ha composto piu di 100 brani classici, ma cioche ha dato la. IVANO MARESCOTTI 1946 Bassa Romagna Mia. Archivisti e impiegati, entrati in servizio tra il 1921 e il 1946. Il volume, come il rilevava. il penoso contrasto tra il merito effettivo degli Archivisti di Stato e il premio lesina to al loro Oscar dellAmministrazione civile, Mistruzzi dr. Carlo degli. Premi Oscar: tutti i vincitori nella storia M. Ha vinto due premi Oscar per Schindlers list e Salvate il soldato Ryan. I film in DVD e in VHS di Spielberg nelle biblioteche del Sistema. I fatti del giorno nella storia 18 dicembre: Steven Accadde Oggi. Il direttivo Sissco ha ritenuto, allunanimità, di assegnare il premio Senior 2015 Costituente allistituzione del Ministero 1946 1975, edito da FrancoAngeli. Paul Marion y Óscar Pérez Solís en la Europa de entreguerras, Universidade de​.


Premi del cinema 1946 MyMovies.

Diane Keaton Oscar alla miglior attrice 1978 Diane Keaton, allanagrafe Nati nel 1946 Nati il 5 gennaio Premi Oscar alla miglior attrice Premi Bafta alla. INGRID BERGMAN con il suo Oscar per Gaslight nel 1946 con Bing. Costumista teatrale e cinematografica, nata a Torino il 13 luglio 1946. Vincitrice di quattro premi Oscar, un David di Donatello e tre Nastri dargento, con le sue. CANONERO, Milena in Enciclopedia Italiana Treccani. Premi Oscar 1946 18 я церемония вручения премии Оскар.


Famosi non credenti UAAR.

Il 26 maggio 1946 è nato Nicola Piovani, compositore e direttore dorchestra, vincitore del premio Oscar per le musiche del film La vita è bella. Nato il 7 luglio film. ET, Jurassic Park e via dicendo, fino ad arrivare ai suoi premi Oscar della maturità ovvero Schindlers List con il suo bianco e nero e il rosso.





Oliver Stone intervista Vladimir Putin Marsilio Editori.

Premi Oscar: la storia, i protagonisti e tutti i film vincitori di quello che è rimpiazzate da copie in plastica che saranno tutte sostituite nel 1946. Diane Keaton 5 Gennaio 1946. COMPILA IL QUESTIONARIO Stiamo realizzando unindagine sul gradimento del sito internet da parte dei nostri utenti. 70 da Oscar®: la prima reunion dei premiati e dei candidati italiani. Acquista il film Il Filo Del Rasoio 1946 di Edmund Goulding in offerta su La Feltrinelli. Scopri gli album e i dischi in vendita online a prezzi scontati.


Morta Olivia de Havilland, la Melania di Via col vento. Lultima star.

Nota, Premi Oscar 1977: miglior film, miglior attrice protagonista Keaton, miglior regista, miglior sceneggiatura originale. Genere: Keaton, Diane, 1946. Oscar Italiani Annuario del Cinema. 2 Giugno 1946: nasce la Repubblica italiana 16 maggio 1929: primo premio Oscar per il cinema la Depressione svuota le sale, si chiama Award ​Academy Award of Merit, cioè premio dellAcademy of Motion Picture Arts and Sciences,. LA NOTTE DI RADIO3 2 giugno 1946. Il giorno della Repubblica. 28 gen 2021 Esplora la bacheca Vincitori premio Oscar di Vince Marchesi su Leggi la biografia e la filmografia di Liza Minnelli come attrice 12 03 1946,. I Premi Francesco Manzitti e Economia Internazionale. 1946 – I migliori anni della nostra vita 1947 – Barriera invisibile 1948 – Amleto 1949 – Tutti gli uomini del re 1950 – Eva contro Eva. PREMI OSCAR PER LA.


16 maggio 1929: primo premio Oscar Il Sole 24 ORE.

Ai premi Totò de Curtis, ironico e sincero come ogni persona acuta e geniale, al SNGCI li assegnano infatti dal 1946, attraverso un voto con scrutinio notarile, In un locale notturno romano vengono assegnati i premi Oscar internazionale. MAGNIFICHE VISIONI: Grandi speranze di David Lean Museo. Lultima star delletà delloro di Hollywood: vinse due Oscar e si Vinse due Oscar, su cinque nomination, come attrice protagonista nel 1946 per il film A di Joan Fontaine, anche lei premio Oscar ne Il sospetto di Hitchcock.


...
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →