Indietro

Epigrafi plurilingui - bilinguismo ..



                                               

Iscrizioni di Bisotun

Le Iscrizioni di Bisotun sono delle iscrizioni multi-lingue situate sul Monte Behistun nella provincia iraniana di Kermanshah, nello shahrestān di Harsin, tra le più importanti iscrizioni antiche di tutto il Vicino Oriente. Le iscrizioni, create tra il 520 e il 518 a.C. durante il regno di Dario I, sono composte da tre versioni dello stesso testo, scritte in caratteri cuneiformi in tre diverse lingue: antico persiano, elamitico e babilonese. Un ufficiale del British Army, Sir Henry Creswicke Rawlinson, li trascrisse in due parti, nel 1835 e nel 1844. Egli riuscì poi a tradurre il testo in ...

                                               

Obelisco di File

L obelisco di File è uno dei due obelischi trovati a File in Egitto nel 1815 e successivamente acquistati da William John Bankes. Egli notò due iscrizioni su di esso, una in geroglifici, laltra in greco antico. Confrontando i due testi, Bankes credette di aver riconosciuto i nomi di "Tolomeo" e "Cleopatra" nei caratteri geroglifici. La sua scoperta è stata poi confermata da Thomas Young e Jean-François Champollion, e fu molto utile per questultimo nel suo lavoro di decifrazione dei geroglifici egiziani ed in particolare sullo studio della Stele di Rosetta. Le iscrizioni riportano una petiz ...

                                               

Pietra Zanata

Pietra Zanata è una piccola pietra con forma allungata con iscrizioni di presunte origini Guanci, gli antichi aborigeni delle Isole Canarie. Lappellativo Zanata gli deriva dal nome di una etnia nordafricana del gruppo dei Berberi. La roccia è stata trovata su una montagna nel nord dellisola di Tenerife, nel comune di El Tanque. Sulla sua superficie appaiono iscrizioni Tifinagh, per le quali la pietra era legata alle pratiche religiose degli aborigeni. La pietra è ora nel Museo de la Naturaleza y el Hombre nella città di Santa Cruz de Tenerife. La pietra è datata tra i secoli V AC e secoli ...

                                               

Lamine di Pyrgi

Le Lamine di Pyrgi sono un documento inciso su tre fogli di lamina doro, di fondamentale importanza per la conoscenza della storia e della lingua del popolo etrusco. Considerato una tra le prime attestazioni epigrafiche in una lingua italica, attualmente il reperto è esposto al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, a Roma.

                                               

Stele di Rosetta

La Stele di Rosetta è una stele egizia in granodiorite che riporta uniscrizione divisa in registri, in tre differenti grafie: geroglifico, demotico e greco antico. Liscrizione è il testo di un decreto tolemaico emesso nel 196 a.C. in onore del faraone Tolomeo V Epifane, al tempo tredicenne, in occasione del primo anniversario della sua incoronazione. Poiché si tratta pressoché dello stesso testo, la stele ha offerto, grazie alla parte in greco, una chiave decisiva per la comprensione dei geroglifici. Il nome deriva da quello latinizzato di Rosetta, oggi nota come Rashid, antica città sul d ...

                                               

Stele di Kelišin

La stele di Kelišin o stele di Kelashin è una stele appartenente al regno di Urartu e recante uniscrizione bilingue. La sua esistenza venne resa nota dallarcheologo tedesco Friedrich Eduard Schulz che la scoprì nel 1827. La stele si trovava sul passo di Kelišin o Kelashin kel = stele, shin = blu situato a quasi 3.000 metri S.l.m. sul Kuh-e Siah Montagna Nera nella catena dei monti Zagros. Attualmente si trova in un museo a Urmia in Iran, una copia si trova in un museo a Teheran: la stele, situata originalmente in una località con condizioni ambientali spesso proibitive, è stata danneggiata ...

                                               

Stele di Xanthos

La stele di Xanto è uno dei più importanti reperti archeologici presenti nel sito archeologico di Xanto. Si tratta di un elemento architettonico sovrastante un sepolcro, collocabile intorno al V secolo a.C. La stele reca uniscrizione bilingue, in licio e greco antico, ricoprente tutte e quattro le sue facce. Le attuali conoscenze della lingua licia derivano in gran parte da queste iscrizioni.

                                               

Stele trilingue di Letoon

La stele trilingue di Letoon è un reperto archeologico dellAsia Minore. Essa si configura come un parallelepipedo, recante inscrizioni su quattro lati in tre lingue: licio, greco e aramaico. Fu scoperta nel 1973 nel corso di scavi condotti sul sito templare di Letoon, nei pressi di Xanto, nellattuale Turchia. Linscrizione è un decreto che autorizza la libera professione di un culto, con disposizioni relative ai suoi officianti. Il testo in Licio si estende per 41 righe, quello Greco per 35, quello Aramaico per 27. I testi non sono perfettamente coincidenti, ma presentano informazioni lieve ...

Anche gli utenti hanno cercato:

iscrizioni di bisotun, Bisotun, Iscrizioni, Iscrizioni di Bisotun, obelisco di file, File, Obelisco, Obelisco di File, pietra zanata, Zanata, Pietra, Pietra Zanata, lamine di pyrgi, Pyrgi, pyrgi, Lamine, lamine, tegola di capua, lamine d oro da pyrgi, pyrgi tablets, piombo di magliano, Lamine di Pyrgi, treccani, villa, giulia, limportanza, linguistica, delle, laminette, tegola,

...

Ecco i 24 siti culturali in Iran che non possono essere bombardati.

Trova la foto stock perfetta di behistun inscription. Iscrizione di Dario il Grande ​Behistun Iscrizione Bisotun, Kermanshah Provincia, Iran Dario I il Grande. Iran TravelQuick. Si prosegue per il Monte Behistun dove si trovano le Iscrizioni di Bisotun, composte da tre versioni dello stesso testo e scritte in caratteri cuneiformi in tre diverse. Untitled Accademia delle Scienze. Le iscrizioni di Behistun sono delle iscrizioni multi lingue situate sul Monte Behistun nella provincia iraniana di Kermanshah. Queste iscrizioni.





10 Fotos de Archeologia Storica National Geographic.

Dellobelisco di File alto 7 metri gli scavi nel tempio di Karnak la scoperta della tomba del faraone Seti I il ritrovamento dellingresso nella piramide di. Piazze di Firenze: restaurati gli obelischi di Santa Maria Novella. Firenze, restaurati gli obelischi di piazza Santa Maria Novella volatili che prevede linstallazione di quattro file parallele di dissuasori ad aghi. Storie che quasi nessuno conosce: le tredici vittime di piazza XIII. Cosa è un cookie: Un file di testo di piccole dimensioni che viene copiato sul disco rigido da un server di pagine Web e costituisce la carta didentità dellutente​.


Unaquila reale nel Parco dello Stirone Gazzetta di Parma.

Il sorriso di pietra Malfatti Fabrizio. Nuovo. EUR 11.70 EUR 5.49 spedizione Dettagli di un sorriso Zanata Gianni. Nuovo. EUR 10.97 EUR 5.49 Следующая Войти Настройки Конфиденциальность. Il lavoro in tutte le sue Cgil Treviso. Velodromo, macchè prima pietra: è paralisi Il concordato? Dubbi sulla redditività. article Il 15 settembre 2018 la posa a Lovadina, in estate lo. Giganti di pietra Copez, R., Follesa, G. Libri. 39 ZANATA Carola Edda. 03 CENTRO NUOTO TORINO. 32.5. 40 FILIPPONE Martina PIETRA Alessia. 02 HYDRO SPORT SAVIGLIA. 36.9. Al Museo di Oristano la presentazione del libro i Giganti di Pietra. Alessandra, Zanata Paolo, proprietari degli immobili che costituiscono il due colonne in pietra dIstria databili al XV secolo, di proprietà del Condominio.





Qual è limportanza linguistica delle laminette di pyrgi.

Lamine Di Pyrgi News Nove da Firenze. Le lamine di Pyrgi. La bilingue etrusco fenicia e il problema delle origini etrusche è un libro scritto da Sergio Battaglini pubblicato da Il Calamo. Lamine d oro da pyrgi. Lamine di Pyrgi. Databili alla fine del VI secolo a.C., le Lamine, oggi esposte nel Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, riportano, due in etrusco e una in fenicio, un testo di. Piombo di magliano. Lamine di Pyrgi scrittura etrusca e fenicia. Le lamine di Pyrgi. La bilingue etrusco fenicia e il problema delle origini etrusche è un libro di Battaglini Sergio pubblicato da Il Calamo, con argomento Pirgi.


Codice di hammurabi.

Stele di Rosetta su San. Mercoledì 22 aprile alle, nellAula Magna Pontecorvo, la professoressa Scilla DeglInnocenti tiene la conferenza Fisica Stellare: la stele di Rosetta per​. Stele di rosetta cleopatra. La Stele di Rosetta: descrizione. La Stele di Rosetta è una pietra in granito scuro spesso identificato erroneamente come basalto di 114 x 72 cm che riporta uniscrizione con tre differenti grafie:. Champollion. La Stele di Rosetta E.A. Wallis Budge Libro. Wow lho studiato giusto giorni fa dato che sto preparando un esame di storia delle religioni e si parlava appunto della stele di rosetta allinterno della religione​.





Il paese dei Tirreni SÈrona Toveronarom Cap. II. La stele iscritta.

La stele di Rosetta è già nella mia lista e la più bella delle tombe provenienti dalla Licia, trovata a Xanthos nel sud ovest della Turchia. Cosa vedere al British Museum Le opere da non perdere VIVI. Published: 1978 La spedizione di Melesandro in Licia nel racconto della stele di Xanthos TL 44 a, 34 ss. Un tentativo di interpretazione by: Cau, N.


STUDI SULLEPIGRAFIA DI IASOS PUBBLICATI DA MEMBRI DEL.

XANTHOS E LETOON Il valore archeologico di Xanthos e Letoon li rende parte Lara è la zona dove si trovano gli alberghi più lussuosi, fino a sette stelle. Continuità, fratture e processi di osmosi nel Fondazione Canussio. Righe della grande stele dellagorà di Xanthos TL 44, nonché il testo delli H. EICHNER, Etymologische Beiträge zum Lykischen der Trilingue vom Letoon. Atene e Roma 1 2 2007 Testo doczz. Pietre di confine, stele o erme, che possono marcare lingresso di alcuni santuari. Louvain 1986 C. le Roy, Un reglement religieux au Létoon de Xantos, in. Search Internet Culturale. Tome VII Inscriptions dépoque impériale du létoon. EUR 50.00 Tome VI La stèle trilingue du létoon Klincksieck I tuoi diritti di consumatore restano validi.





...
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →